Vai al contenuto

Imitazioni attraverso l’uso di sistemi computerizzati  

La falsificazione di uno scritto o di una firma può anche avvenire attraverso l’uso di scanner e di programmi di acquisizione e di rielaborazione delle immagini; la firma e/o la grafia da replicare vengono in pratica “tagliate” e “incollate” da un documento originale o in fotocopia a un nuovo documento con altro contenuto di testo e quindi si può ricreare un nuovo documento o una firma ad uso e consumo del falsario.

Tale falsificazione risulta molto insidiosa se vengono usate moderne stampanti a colori che offrono una eccellente qualità dell’immagine al fine di far sembrare una scrittura artificiosa apparentemente autografa

(si veda esempio sottostante).

Prima firma autografa
Seconda firma autografa
Falso realizzato attraverso “l’unione” di parti delle due precedenti firme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by Why12 Studios - Admin